Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 23 Aprile 2023

296

…Dalla tristezza alla gioia… dal dubbio alla certezza… dalla dipendenza all’autonomia: il percorso di ciascuno di noi!

Per capire ciò che accade, occorre sganciarsi da ogni automatismo e schema e soprattutto dall’idea che essere discepoli possa significare l’avere compreso tutto ed essere arrivati!

Non è proprio così… questo vangelo ci fa capire, invece, che i discepoli sono coloro che camminano… sempre e quando non possono farlo dietro a Gesù, è Gesù che cammina accanto a loro. 

Insomma… non sempre è tutto chiaro… spesso si passano momenti di forte cecità! A volte si hanno difficoltà a riconoscere Dio e le cose di Dio! Ma i due discepoli di oggi ci fanno capire che per uscire dal buio nel quale a volte ci troviamo… occorre affrontare i problemi: è necessario parlare e non smettere di farsi le domande… quelle giuste, in attesa di risposte… quelle vere, quelle che si riconoscono come vere perché sono risposte che ci riempiono e fanno ardere il cuore!

Non basta allontanarsi dai problemi… perché spesso ce li portiamo dentro… spesso le angosce, le fatiche, la rabbia che proviamo non ci fa essere obiettivi né ci fa vedere la soluzione anche quando l’abbiamo a portata di mano.

Ciò che è occorre è trovare la chiave di lettura, il senso di ciò che ci è accaduto. E l’unico che può darci il senso, la direzione, la forza di andare avanti è proprio il Signore, che, il più delle volte, non cambia la nostra storia ma ci aiuta a guardarla con occhi di misericordia… e anche questo è un miracolo… più grande di tanti altri!

Lo stile di Gesù, uno stile da imitare: si avvicina in punta di piedi e ascolta, mostra chiarezza e senza ambiguità chiama le cose per nome, fornisce con precisione ogni spiegazione, non crea dipendenza ma suscita autonomia. La sua parola riscalda i cuori, la sua vita è donazione… e proprio da questo lo riconoscono… e una volta che hanno acquisito lo stile dentro di loro… sono autonomi, sanno dove andare e cosa fare… non hanno più bisogno di averlo accanto perché ce l’hanno dentro!

Non farti appesantire da quei fatti tristi che non puoi cambiare, guardali con misericordia e se non basta, guardaTi con misericordia!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay