Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 21 Febbraio 2023

1133

È assurdo… inconcepibile: Gesù vola alto con l’annuncio della sua passione, morte e risurrezione e i discepoli pensano ai chi è il più grande… pensano ai ruoli… alle cariche.

Insomma, empatia pari a zero… capacità di ascolto nulla… desiderio di mettersi in discussione completamente assente. E tutto questo perché? per l’io messo al posto di Dio! quando una D fa la differenza!

Capita spesso… quando il discorso non ci conviene… pensiamo ad altro. Quando il discorso si fa serio ci chiudiamo nella nostra comfort zone… investendo energie su cose non solo essenziali ma anche inutili e sbagliate. 

Perché? perché la vita di Gesù è una continua provocazione, un invito a credere che le cose importanti richiedono impegno, fatica e sacrificio. Meglio allora distrarci concentrandoci su quello che ci crea immediato piacere piuttosto che pensare di raggiungere un piacere dopo una fatica!

Siamo tutti unici. Non ha senso fare paragoni. Tutti diversamente belli!

AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay