Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 15 Gennaio 2023

71

- Pubblicità -

Il battista fa un viaggio: dalla non conoscenza alla testimonianza. In mezzo c’è la sua esperienza personale, l’incontro con Lui.

Solo quando permetti all’altro di raggiungerti puoi conoscerlo… puoi amarlo.

Non lo conoscevo

Ci vuole umiltà a dire: non lo conoscevo. Proprio il Battista… che era andato predicando. Proprio lui che aveva un grande seguito… che invitava le folle a prepararsi all’incontro con Gesù. Proprio lui, alla fine… non lo conosceva. E lo ammette. Oggi vogliamo anche noi ammettere che per conoscere Gesù non ci si può fidare del sentito dire… e neanche della conoscenza intellettiva… per conoscerlo occorre incontrarlo personalmente… frequentarlo… e soprattutto accettare che Lui va oltre i nostri schemi, oltre le nostre convinzioni.

Nessuno si senta arrivato!

Lasciamoci stupire da Dio… dalle persone che ci mette accanto… da ciò che ci accade!

Ho visto

Cosa ha visto il Battista? Giovanni si mette in discussione dopo averlo visto venire verso di lui. Dio viene… sempre… viene incontro alla nostra debolezza… alle nostre paure… ai nostri bisogni… Sempre fa il primo passo… e anche il secondo… e sempre viene incontro a noi… ci visita NELLA nostra storia e CON la nostra storia… 

Se solo riuscissimo sempre a riconoscerlo in ciò che ci accade… se solo riuscissimo a capire qual è la Sua volontà in ciò che ci accade…

Ho testimoniato

Anche noi dopo avere ammesso di non conoscerlo fino in fondo… dopo avere ammesso che è sempre altro e oltre noi… dopo esserci messi in discussione e averlo visto o intravisto nella nostra storia… sentiamo forte il desiderio di dare testimonianza e di indicarlo come agnello, come Colui che non chiede sacrifici e vita ma che è venuto a darci vita… a darcela in abbondanza.

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay