don Gianmario Pagano – Perché e come leggere i Vangeli

108

Qual è il modo migliore di leggere i Vangeli? Una lettura continuativa, ininterrotta, senza distrazioni, senza titoli, capitoli e versetti.

Perché? perché i Vangeli sono stati scritti per essere letti così, come un musicista scrive una sinfonia per essere ascoltata interamente, di seguito, in una unità di tempo e di luogo, senza interruzioni.

Link al video
Articolo precedenteEnzo Bianchi – Crisi della chiesa?
Articolo successivoDon Luigi Maria Epicoco – Maria catechizzata e Maria catechista