Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 8 Agosto 2021

64

Quanto è brutta la mormorazione! S. Vincenzo diceva che bisogna fuggire dalle persone che mormora o come si fugge davanti ad una vipera. E da dove nasce la mormorazione, cioè la critica velenosa?

Dall’aver classificato le persone secondo i nostri schemi mentali, non per ciò che veramente sono. Voler addomesticare gli altri affinché corrispondano alle nostre aspettative è un comportamento irrispettoso che non ci fa cogliere la preziosità e unicità degli altri.

È capitato anche a Gesù di ricevere critiche al vetriolo pieni di pregiudizi. Il figlio del falegname non poteva essere disceso dal Cielo! E Gesù non solo si conferma come tale ma aggiunge che Egli è disceso dal Cielo per rimanere tra noi sotto forma di pane di vita eterna. Siamo immersi nella vita eterna grazie al figlio del falegname. Chi si avvicina a Lui non mormora più. Vive Beato.


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade 

Articolo precedentedon Pasquale Giordano – Commento al Vangelo del 8 Agosto 2021
Articolo successivodon Francesco Pedrazzi – Commento al Vangelo del 8 Agosto 2021