Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2021

23

La splendida pagina che oggi la liturgua ci offre ci fa ancora toccare con mano l’evento della Risurrezione di Gesù. Donna perché piangi? Chi cerchi? Domande fondamentali che ognuno di noi ascolta nel profondo di sé:sono le domande della Resurrezione che Gesù ci fa ogni volta che dobbiamo risorgere dal nostro dolore, dal nostro sepolcro, dalle nostre visioni oscure della vita, che non rendono ragione della speranza che ci abita.

Entrare nel nostro dolore per ascoltare nel profondo questa voce di Gesù che ci chiama per nome, cioè Egli entra nella nostra storia personale diversa da quella di tutti gli altri, unica, originale, irripetibile, è proprio in quella storia che viene pronunciata questa parola: Perché piangi? Chi cerchi?  non che cosa cerchi? Ma, chi cerchi?  Noi cerchiamo Lui, solo il risorto ci fa risorgere dal  pianto, dal  dolore, dal  sepolcro. Allora mettersi alla ricerca del risorto nel nostro buio è la strategia che Gesù ci fa adottare per risorgere insieme a lui.

Sentiamoci oggi chiamati per nome dalla voce inconfondibile del risorto che penetra ogni angolo buio della nostra esistenza e la irradia di luce. Ascoltiamo nel profondo la sua voce e come Maria di Magdala rispondiamo con tutto il cuore: Maestro mio sono qui! fa’ che ti veda.. Risorgo in te!


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade