Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 22 Settembre 2020

171

Con la sua venuta Gesù ha ribaltato completamente le relazioni e il senso di ogni relazione con Dio e con gli altri. Questa pagina ci fa capire quanto sia importante per Gesù la relazione con Lui basata sull’ascolto della sua Parola: diventiamo familiari di Dio, intimi con Dio solo quando ascoltiamo la sua Parola e la mettiamo in pratica, la facciamo fecondare nel nostro cuore perché la nostra vita possa essere trasformata.

I veri legami anche quelli di amicizia, sono quelli basati su Cristo e la sua Parola, sono i legami saldi che non si spezzano mai… anche nelle stesse famiglie quando c’è Gesù con la sua Parola al centro allora veramente si diventa intimi, si diventa una vera famiglia. La famiglia di Dio allora è costituita da coloro che ogni giorno ascoltano la sua Parola, lo incontrano nella sua Parola, tutti coloro che si lasciano affascinare da questa Parola e toccare il cuore… perché il cuore possa illuminare la mente e il modo di agire.

Oggi voglio misurare la capacità che ho di ascoltare profondamente la Parola di Gesù per vedere quanta intimità c’è con il mio Dio: anche io posso essere madre, fratello, sorella del Signore, legame che nessuno mi può togliere, legame che è la linfa di questa vita terrena. Partorire Gesù agli altri significa essere madre di Gesù… camminare insieme agli altri additando le vie del vangelo e la presenza del risorto tra noi, questo significa essere fratelli e sorelle di Gesù.

Che Signore ci dia la grazia di assaporare la bellezza di gustare la sua Parola ogni giorno. La Bellezza di essere i suoi intimi.


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade