don Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 16 Gennaio 2021

83

Un uomo che incontra lo sguardo di Cristo rialza lo sguardo sulla propria vita. È interamente uomo. Ed è pronto ad esser figlio nell’amore del Padre.

Accomodati a casa

Si. Lui mangia e beve insieme ai pubblicani e ai peccatori.
Si. Lui sta con i malati.
Si. Lui è venuto a chiamare i peccatori.
Perché Lui ama.
E amare è condividere la tavola, la malattia, il dolore degli errori, degli sbagli, dei peccati.
Perché chi ama si prende tutta la mia vita.
E io sono malata, stanca, peccatrice.
E ho fame.
E ho bisogno di cure.
E attendo di essere salvata.
Qui.
Ora.
A casa mia.
Dici di amarmi?
Dici di volere il mio bene?
Dici di volermi salvare?
Accomodati a casa mia.
Come fa Lui.

Fonte: il sito di don Mauro Leonardi

Mauro Leonardi (Como, 4 aprile 1959) è un presbitero, scrittore e opinionista italiano.


Articolo precedentedon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo di oggi – 16 Gennaio 2021
Articolo successivoArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 16 Gennaio 2021