don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 5 Marzo 2020 – Mt 7, 7-12

4

“tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, voi fatelo a loro”

Siamo davanti a un modo totalmente nuovo di amare, di vivere i rapporti, un modo che ci porta ad amare secondo il modo di Dio e che ci fa finalmente uscire da una logica che ci porta a vivere da vittime incomprese o da persone che sanno solo giudicare e pensare male degli altri: vuoi essere amato?

Ama tu! Vuoi essere rispettato? Rispetta tu il tuo prossimo! Vuoi che l’altro ti chieda scusa? Inizia tu a perdonarlo nel tuo cuore? Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi.. Proprio tutto! Allora inizalo a fare tu!

Non puoi decidere della vita degli altri, ma della tua si!! Ieri leggevo un post che mi ha fatto sorridere ma é pura verità e rispecchia molto questo passo del vangelo di oggi: se vuoi vivere veramente la vita sii coraggioso, per gli altri esistono le chat!

Vivi, fai questo primo passo, non tenerti le cose dentro, il risentimento che provi ti porterà ad alzare muri ed essere falso, ma vivi facendo il passo dell’amore!


A cura di don Francesco Paglia

Coordinatore del Centro diocesano vocazioni della Diocesi di Frosinone


Chiunque chiede, riceve.
Dal Vangelo secondo Matteo Mt 7, 7-12 In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova, e a chi bussa sarà aperto. Chi di voi, al figlio che gli chiede un pane, darà una pietra? E se gli chiede un pesce, gli darà una serpe? Se voi, dunque, che siete cattivi, sapete dare cose buone ai vostri figli, quanto più il Padre vostro che è nei cieli darà cose buone a quelli che gliele chiedono! Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: questa infatti è la Legge e i Profeti». Parola del Signore