don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 29 Giugno 2020

99

“Tu sei Pietro, e su questa pietra edificherò la mia chiesa”

La chiesa che si edifica su pietre umane.. Questa immagine mi viene pensando a queste due colonne di cui celebriamo oggi la festa, Pietro a cui Gesù affida le chiavi del regno, Paolo apostolo dei gentili, che si é battuto perché l’annuncio di Cristo potesse essere universale e giungere fino a noi.

Due esperienze diverse di incontro con Gesù, ma una unica testimonianza, Gesù il figlio di Dio é morto e risorto per tutti noi! Le loro parole, le loro gesta, le loro vite ci hanno dato la base da cui partire, ci hanno fatto conoscere la pietra angolare di questa costruzione, la chiesa, che é Cristo! Ognuno con le sue doti, ognuno con i suoi difetti, ognuno con la forza dell’amore di Dio che hanno sperimentato con Gesù!

Questo perché la loro esperienza possiamo farla noi, tutti i giorni, per rispondere alla domanda di Gesù: e tu, chi dici che io sia? E se la risposta cambierà di giorno in giorno, da persona a persona, questo ci farà capire quanto Gesù sia il Dio della mia vita, della mia storia, che é unica, come unico é questo rapporto con Lui ogni giorno e di persona in persona.


A cura di don Francesco Paglia

Coordinatore del Centro diocesano vocazioni della Diocesi di Frosinone