don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del giorno, 28 Agosto 2019

170

Dal Vangelo di oggi:
“Così anche voi: all’esterno apparite giusti davanti alla gente, ma dentro siete pieni di ipocrisia e di iniquità”. (Mt 23,28)

Se in piazza appendessero la lista dei nostri peccati, 
cosa avremmo da temere? 
Scopriremmo di essere tutti fratelli, sorelle. 
Certificheremmo di avere bisogno di Te, della Tua salvezza. 
Il problema è che invece ne abbiamo paura. 
Che crediamo di essere peggiori degli altri 
e teniamo gli occhi chiusi. 
E tentiamo improbabili lifting.

Qui puoi continuare a leggere altri commenti al Vangelo del giorno.

Siete figli di chi uccise i profeti.

Dal Vangelo secondo Matteo
Mt 23, 27-32

In quel tempo, Gesù parlò dicendo: «Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che assomigliate a sepolcri imbiancati: all’esterno appaiono belli, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni marciume. Così anche voi: all’esterno apparite giusti davanti alla gente, ma dentro siete pieni di ipocrisia e di iniquità.
Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che costruite le tombe dei profeti e adornate i sepolcri dei giusti, e dite: “Se fossimo vissuti al tempo dei nostri padri, non saremmo stati loro complici nel versare il sangue dei profeti”. Così testimoniate, contro voi stessi, di essere figli di chi uccise i profeti. Ebbene, voi colmate la misura dei vostri padri».

Parola del Signore