Un premio per il miglior sito web cattolico

729

Anzi quattro premi da 1.000 euro ciascuno. Per riconoscere e incoraggiare l’uso delle nuove tecnologie soprattutto all’interno delle parrocchie e delle diocesi italiane.

A promuoverlo da Macerata, dove è riunita in assemblea nazionale, in occasione del convegno ‘Abitanti Digitali’, e’ WeCa, l’Associazione dei Webmaster Cattolici Italiani. In Italia operano attivamente circa 15.000 siti web cattolici, un numero impressionante che conferma un’eccellenza anzitutto europea.

“Vogliamo abitare il continente digitale – dichiara il Presidente dell’Associazione dei Webmaster Cattolici Giovanni Silvestri – in maniera sempre più consapevole e attenta. Il mondo web cattolico è un arcipelago di realtà significative e sempre al passo con i tempi. Anzi, come dimostrano i contenuti cattolici di migliaia di portali internet e applicazioni per smartphone, in Italia la presenza cattolica in rete è una realtà di assoluta avanguardia”.

Ogni webmaster di un sito cattolico può iscriversi al Premio sul sito www.webcattolici.it entro il 1 ottobre 2011. Tre le categorie previste: siti istituzionali (diocesi, enti, associazioni, aggregazioni e comunità), siti personali e siti parrocchiali.

A queste tre categorie si aggiunge un cosiddetto ‘Premio speciale GMG’ dedicato ai siti con contenuti o servizi dedicati alla Giornata Mondiale della Gioventù di Madrid.

A scegliere il miglior sito web cattolico sarà una Giuria di 22 esperti impegnati nel mondo del giornalismo in quello del web cattolico di diverse diocesi italiane.

http://www.youtube.com/watch?v=9zut2X5aCWY

UN DECALOGO

In occasione del Premio e di fronte la vastissima diffusione dei social network, WeCa ha lanciato un nuovo decalogo a fumetti per navigare e non affondare nel mare del web. La guida scaricabile anche su internet (www.webcattolici.it) e destinata ai più piccoli e alle loro famiglie è stata realizzata con la consulenza del Prof. Pier Cesare Rivoltella (Credem, Università Cattolica di Milano)

CHI SIAMO

WeCa è l’Associazione dei Webmaster Cattolici Italiani.

Si tratta dell’unica realtà italiana che, in forma di associazione, rappresenta ufficialmente chi opera nel mondo delle comunicazioni sociali in rete. WeCa, infatti, è la prima iniziativa europea del suo genere che intende unire, in una comunità viva e in continua sinergia, le conoscenze e le esperienze dei Webmaster Cattolici. Sono circa 15.000 i siti cattolici italiani. WeCa e’ riconosciuta nel “Direttorio delle Comunicazioni Sociali” della CEI, come importante realtà nella missione della Chiesa. I Soci fondatori: Fondazione Comunicazione e Cultura – Universita’ Cattolica del Sacro cuore – Diocesi di Roma – Diocesi di Perugia – Unitelm Spa

PAPA BENEDETTO XVI E INTERNET.

Sotto il suo pontificato sono stati lanciati un portale vaticano su Youtube e un potenziamento dell’informazione cattolica sul web. Gli ultimi tre Messaggi del Papa per la Giornata Mondiale per le Comunicazioni Sociali sono stati sempre dedicati alla Rete.

  • 2011, “Verità, annuncio e autenticità di vita nell’era digitale”.
  • 2010, “Il sacerdote e la pastorale nel mondo digitale: i nuovi media al servizio della Parola”
  • 2009, “Nuove tecnologie, nuove relazioni. Promuovere una cultura di rispetto, di dialogo, di amicizia”

Per informazioni www.webcattolici.it – ufficiostampa@webcattolici.it