Tutorial WeCa – Virtual Influencer: cosa rivela il fenomeno?

401

Modelle, cantanti e intrattenitori che non esistono: il tutorial offre uno sguardo sul web tra “vita quotidiana e rappresentazione”.

«Virtual Influencer: cosa ci rivela il fenomeno?» è il titolo del tutorial WeCa disponibile sul sito www.webcattolici.it, su Youtube e su www.facebook.com/webcattolici. Introdotto dal presidente WeCa Fabio Bolzetta, condotto da Alessandra Carenzio e scritto da Andrea Canton, il nuovo episodio prende spunto dal boom dei virtual influencer, personaggi inesistenti ma che sul web, con profili sui social media e modelli tridimensionali, hanno un seguito enorme.

Modelle generate al computer che sfoggiano abiti delle grandi marche o personaggi di fantasia che dal Giappone interagiscono in tempo reale con i loro follower ci ricordano come molto dell’architettura di Internet e delle entità che la popolano “abbiano a che fare con un tacito accordo di finzioni, che vanno dagli slogan dei testimonial alle recensioni fasulle di ristoranti o alberghi”. Ci sono casi, però, in cui la finzione diventa catartica. […] Finisci di leggere l’articolo qui.

I tutorial WeCa sono una proposta dell’Associazione WebCattolici Italiani (WeCa) in sinergia con l’Ufficio nazionale per le Comunicazioni Sociali della Cei e il Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media all’Informazione e alla Tecnologia (Cremit) dell’Università Cattolica di Milano. Oltre alla diffusione tramite i social network e sul sito www.weca.it, i tutorial vengono trasmessi sulle televisioni del circuito CoralloSat, sono in podcast su Spotify e possono essere ascoltati anche, attraverso comando vocale, sui dispositivi compatibili con ‘Amazon Alexa’ grazie alla skill ‘WebCattolici’.
Nella quinta stagione dei Tutorial WeCa prosegue la collaborazione con il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, con tutorial mensili dedicati a comunicazione e tematiche sociali, economiche e ambientali.