Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 30 Ottobre 2023

302

Essere ricurvi  su se stessi significa non poter guardare in alto, vedere tutte le cose da una prospettiva dal basso, immanente, materiale e per questo effimera. Significa essere ripiegato su se stessi, i propri piccoli problemi, quelli che riusciamo a vedere guardando sempre la mattonella dove sono poggiati i nostri piedi. Significa crollare dopo una difficoltà o un dolore e chiudersi in se stessi.

Gesù ci può guarire da questa infermità, dal nostro pessimismo, ridandoci speranza e voglia di guardare in alto nella nostra giornata dove il cielo è sempre azzurro. Chi o che cosa ti tiene ripiegato su di te? Cosa ti impedisce di stare diritto cioè di guardare il cielo ed essere vivo davvero?

Chiediamo oggi a Gesù di imporre su di noi le sue mani piagate e gloriose e di guarire la nostra infermità.

✝️ Commento al brano del Vangelo di: ✝  Lc 13,10-17 a cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade