Settimana della Comunicazione 2010

435

Che cos’è la Settimana della Comunicazione?
E’ una manifestazione nazionale che prepara la celebrazione della Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali e promuove i valori espressi nel Messaggio che il Papa pubblica per questa occasione. Nata dall’impegno delle Paoline e dei Paolini, la Settimana della Comunicazione occupa i sette giorni antecedenti alla solennità dell’Ascensione, attraverso una serie di eventi culturali rivolti al grande pubblico.
La quinta edizione si svolgerà dal 9 al 16 maggio 2010. Gli eventi previsti abbracciano circa 50 città italiane. Numerosi gli appuntamenti, rivolti a ogni fascia di pubblico: incontri per insegnanti, catechisti, operatori pastorali e animatori delle cultura, oltre a convegni, seminari e momenti celebrativi. Ma anche percorsi didattici per i più piccoli, con giochi e spettacoli. E ancora: cineforum, musical e programmi radio-televisivi.
Il filo conduttore sarà il tema scelto da Papa Benedetto XVI per la 44a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali:
«Il sacerdote e la pastorale nel mondo digitale.
I nuovi mezzi della comunicazione sociale al servizio della Parola».

Non mancheranno gli appuntamenti che hanno riscosso maggior gradimento negli anni precedenti:

  • Happy book: è l’invito rivolto a bambini e ragazzi a conoscere le Librerie Paoline e San Paolo, attraverso una visita animata da laboratori musicali, lettura e drammatizzazione di testi, momenti di animazione, percorsi sulle arti e mestieri che riguardano il modo dei libri e degli audiovisivi.
  • Il concorso “Premio don Alberione”, per le classi dei tre gradi di istruzione (primaria, secondaria di primo e secondo grado), costituisce un’occasione preziosa per approfondire il mondo della comunicazione e svolgere un’azione didattica di educazione ai media, valorizzando diversi tipi di linguaggio.
  • Il Festival della Comunicazione. Come di consueto, l’evento trainante della Settimana della comunicazione sarà il Festival itinerante della comunicazione, che si svolge ogni anno in una città diversa, attraverso un intenso programma di eventi che ruotano attorno ad una o più vie del comunicare umano. Dopo Salerno (2006), Bari (2007), Brescia (2008), Alba (2009), quest’anno sarà la città di Caserta a ospitare questo grande appuntamento.

Di seguito l’intervento di Mons. D. E. Viganò – Preside del Pont. Ist. “Redemptor Hominis”.