Scuola Biblica Diocesana: Relazione di Don Angelo Passero

459

La Scuola Biblica Diocesana « Bêt Jôsēph » (Casa di Giuseppe) promossa dal Vicariato per la Pastorale e per la Cultura della Diocesi di Crotone-Santa Severina, in collaborazione con l’Azione Cattolica Diocesana e di concerto con l’Ufficio Scuola della Diocesi (Settore Insegnamento Religione Cattolica), l’Ufficio Catechistico (Settore Apostolato Biblico), l’Ordine Francescano Secolare e altri Gruppi, Associazioni, Itinerari e Movimenti giunge al Secondo Anno registrando (insieme con le 470 iscrizioni del Primo Anno) il traguardo della sponsorizzazione dell’Associazione Biblica Italiana. Questo riconoscimento rafforza l’impegno di offrire, in un percorso triennale, l’incontro con alcuni temi fondamentali della Sacra Scrittura, attraverso l’accostamento diretto con le pagine bibliche inserite nel processo vitale della interpretazione e della attualizzazione. La finalità non è accademica, tuttavia sarà privilegiato il metodo scientifico e, quando sarà opportuno, si farà ricorso agli approcci recenti per la lettura di alcuni testi della Bibbia. La convinzione da cui ci si muove è che la lettura della Bibbia orientata alla fruizione spiritualevitale non può prescindere da un lavoro analitico fatto con metodo. Sotto questo aspetto la Scuola Biblica Diocesana si offre come ambito di dialogo con i cosiddetti «lontani» e con coloro che con cuore sincero sono alla ricerca di quel Dio di Gesù Cristo molto distante dalle rappresentazioni, spesso distorte, che del Signore nel tempo sono state date. La Scuola Biblica Diocesana « Bêt Jôsēph » è rivolta, in modo particolare ma non esclusivo, ai Diaconi permanenti, agli Insegnanti di Religione Cattolica e agli Operatori pastorali che – volendo coltivare la loro passione per la Sacra Scrittura – intendono perfezionare gli strumenti per l’accostamento e la diffusione della Parola di Dio. Tra le finalità della Scuola Biblica Diocesana c’è, inoltre, la formazione di base degli Animatori biblici parrocchiali. Per raggiungere tali scopi sono stati pensati tre temi attraverso i quali intrecciare, come una collana di perle, alcuni testi da analizzare e, per mezzo di questi ultimi, affrontare in modo serio e organico gli argomenti di introduzione, le tematiche culturali, i risvolti teologici, le ricadute pratiche fino a giungere al loro naturale respiro liturgico. Il tema del primo anno è stato Elezione – Piano di Dio; quello del secondo anno è Alleanza – Incarnazione; quello del terzo anno sarà Liberazione – Presenza dei credenti nella storia. Attraverso questi temi, considerati a partire da brani biblici scelti dall’Antico e Arcidiocesi di Crotone – Santa Severina dal Nuovo Testamento, si darà alla fine del triennio un quadro complessivo della Bibbia. Le lezioni, alcune delle quali verranno proposte sotto forma di Laboratorio, avranno la durata di due ore. L’intervallo sarà quindicinale per consentire ai partecipanti una elaborazione personale, che si può definire “autoformazione”, con l’aiuto di Dispense o di altri Sussidi che saranno forniti dalla Segreteria su indicazione dei Docenti. Responsabile della « Bêt Jôsēph » è don Serafino Parisi, biblista, docente di Ebraico, Greco del Nuovo Testamento ed Esegesi biblica presso l’Istituto Teologico Calabro «San Pio X» in Catanzaro e vicario episcopale per la pastorale e per la cultura; egli si avvarrà della collaborazione di altri Docenti esperti, alcuni dei quali appartenenti all’Associazione Biblica Italiana. La Scuola Biblica Diocesana si struttura in forma ciclica. L’organizzazione dei testi e dei temi permetterà a coloro che sono interessati alla conoscenza e all’approfondimento della Parola di Dio di iniziare il Corso anche al secondo o al terzo anno, proseguendo poi per lo svolgimento completo dell’itinerario formativo. Sono previsti 13 incontri annuali distribuiti in due periodi: in un primo periodo sono previste 6 lezioni; altre 6 lezioni sono programmate in un secondo periodo che si chiudono con un incontro di condivisione fraterna, col quale si conclude anche l’anno di formazione.

http://www.youtube.com/watch?v=6eu9iwvEgqo