Qumran e i rotoli del Mar Morto – Tra “bufale”, capre e verità

1376

Una scoperta di eccezionale importanza per gli studi biblici che – dal 1947 ad oggi – continua a sollevare interrogativi e nuove ipotesi interpretative.

Gli scritti di una comunità di Esseni?
Il nascondiglio di testi del Tempio di Gerusalemme?
Oggetto di occulte operazioni di censura del Vaticano?

In sei incontri il biblista don Silvio Barbaglia ripercorre la storia del ritrovamento dei Manoscritti del Mar Morto e le sue più interessanti implicazioni per la ricerca biblica. 

Per adesso inserisco solo i primi quattro incontri, chi fosse interessato anche agli altri due restanti, può visitare la pagina con tutto il programma dalla quale è possibile anche scaricare i video.

Dalla capra di Mohammed edh Dhib (Maometto “il Lupo”) al mito di Qumran

Sito archeologico di Kirbeth Qumran: Roland De Vaux e la mancata pubblicazione degli scavi

Gli Esseni e Qumran

Il “disco di Qumran” e la misurazione del tempo sacro