Presentato il nuovo sito aleteia.org

579

On line dal 19 ottobre, aperto a tutti i cercatori della verità (non potevo non pubblicizzarlo!)

www.aleteia.org”: questo l’indirizzo del nuovo sito internet, presentato ieri in occasione del grande raduno promosso in Vaticano dal Pontificio Consiglio per la nuova evangelizzazione. Il nome “aleteia”, tratto dal greco, sta a significare ‘verità che si svela’. Da qui lo scopo della nuova comunità on line di porre domande ed offrire risposte sulla fede cattolica, la vita e la società. Tutti i ‘cercatori della verita’ sono dunque chiamati a partecipare al dibattito che potrà animarsi anche sui social network, con pagine dedicate su Facebook, Twitter e You tube. Si vuole dare vita ad “una piattaforma di dialogo”, stendere “un ponte tra coloro che credono e coloro che cercano risposte di senso per la propria vita”, ha spiegato il cardinale Sean O’Malley, entusiasta sostenitore dell’iniziativa, già avviata sperimentalmente nella sua diocesi di Boston. Il nuovo sito “aleteia”, promosso dalla Fondazione per l’Evangelizzazione con i Media, è realizzato grazie alla collaborazione di molte realtà cattoliche, tra cui “h2Onews”, studio di produzione multimediale (www.h2onews.org), e “Maria di Nazareth”, piattaforma di approfondimento sulla Madonna (www.mariedenazareth.com). “Aleteia” vuole dunque essere – spiega una nota dei promotori – una “risposta concreta alle sfide comunicative lanciate da Benedetto XVI nei messaggi per le Giornate Mondiali delle Comunicazioni Sociali”. Il sito, realizzato da un team di esperti, giornalisti, teologi e social media manager, verrà lanciato ufficialmente il 19 ottobre in 4 lingue: italiano, inglese, francese e spagnolo, per aggiungere in breve tempo le versioni in arabo e portoghese, e in seguito altre lingue. (A cura di Roberta Gisotti – Radio Vaticana)

http://www.youtube.com/watch?v=2i-pSoy6hk0