Questa rubrica verrà “popolata” via via che saranno rese disponibili nuove peghiere dai vari siti che le proporranno.


C Fratelli e sorelle, al Padre che sempre cicustodisce con infinita tenerezza, rivolgiamole nostre suppliche, facendoci voce di tuttal’umanità.

Lettore Diciamo insieme: Ascoltaci, Signore.

1.Per la Chiesa, perché si dedichi all’annuncioe alla testimonianza del Vangelo con generosae incessante dedizione, preghiamo:

2.Per i governanti, perché, illuminati dallo Spirito del Risorto si impegnino affinché cessi la tratta delle persone e sia garantita la libertà di ogniuomo, preghiamo:

3.Per i malati, perché, sostenuti da gesti e parole di stima di familiari, operatori sanitari e pastorali, si riconoscano validi e apprezzati operai nella vigna del Signore, preghiamo:

4.Per la nostra comunità, perché, nutrita dalla Parola e dal Pane della vita, sia Chiesa con il grembiule del servizio, e luogo di accoglienza e di cura per ogni fratello che è nel bisogno, preghiamo:

Intenzioni della comunità locale.

C O Dio nostro Padre, con affetto filiale ti abbiamo rivolto le nostre preghiere. Accogli anchequelle rimaste inespresse ma che portiamo nelcuore.

Per Cristo nostro Signore.

A Amen.


Domenica della Parola di Dio

Pescatori di uomini

RICHIESTA DI PERDONO

  • Signore Gesù, aiutaci a prendere sul serio la tua parola che ci invita a convertirci e a credere nel Vangelo. Abbi pietà di noi.
  • Cristo, tu vuoi che rispondiamo alla tua chiamata e ti seguiamo, abbi pietà di noi.
  • Signore Gesù, che ci chiami a costruire il regno di Dio, abbi pietà di noi.

PREGHIERA UNIVERSALE

Celebrante. Fratelli e sorelle carissimi, Gesù ci chiama alla conversione, a diventare costruttori del regno di Dio. Preghiamo perché la nostra risposta sia generosa come quella degli apostoli.

Convertici a te, Signore!

  • Per la Chiesa, perché risponda alla chiamata di Gesù e annunci con l’entusiasmo degli apostoli la buona notizia, preghiamo.
  • Per la nostra umanità ancora oppressa da guerre e divisioni, perché non manchino mai costruttori di giustizia e di pace, preghiamo.
  • Per le nostre famiglie, perché nei rapporti reciproci realizzino il messaggio d’amore e di fraternità che ci è giunto dalla parola di Gesù, preghiamo.
  • Per tutti noi, per chi vive nella povertà, nella malattia, nel disagio, perché costruiamo insieme una società più a misura d’uomo e solidale, preghiamo.

Celebrante. O Padre, che ci hai resi figli nel tuo Figlio Gesù, vieni in nostro aiuto affinché, come lui, possiamo diventare annunciatori e costruttori del tuo regno. Per Cristo nostro Signore.


E un soffio la nostra vita, fratelli e sorelle, è duro lavoro per tanti uomini e donne del nostro tempo. Portiamo a DIO il loro grido e le loro attese.

R. Vieni in nostro aiuto, Signore.

Signore Gesù, hai santificato, vivendoli, tutti gli spazi della vita, i luoghi della gioia e della fatica di vivere. Aiutaci ad essere nel mondo fermento di vita e di rinnovamento. Ti preghiamo. R.

Signore Gesù, dopo giornate intense cercavi le notti della preghiera sul monte: concedi alle donne e agli uomini d’oggi di trovare spazi di interiorita dentro l’assillo del vivere quotidiano. Ti preghiamo. R.

Signore Gesù, facciamo memoria davanti a te di tutti coloro che gridano il loro dolore a un cielo che sembra rispondere con il silenzio. La tua vicinanza li salvi dalla disperazione. Ti preghiamo. R.

Signore Gesu, ci hai parlato di un Dio che si prende cura dei piccoli. Aiutaci a costruire una terra dove la dignità della vita non sia misurala sulla grandezza, sull’esteriorità, sulla resa economica, ma semplicemente sul fatto di essere vita. Ti preghiamo. R.

Signore Gesù, tu che hai preso per mano la suocera malata di Simone, salvaci dall’essere Chiesa delle parole, del distacco, della distanza; aiutaci ogni giorno ad essere Chiesa che tocca, che si china, che solleva. Ti preghiamo. R.

Ti cerchiamo nella preghiera, Signore.
Tu ci parli e ci rimandi alla terra e ai drammi che la inquietano.
Fa’ che possiamo essere nel mondo
segno visibile della tua compassione.
LO chiediamo a te,
che Intercedi per noi presso il Padre nei secoli dei secoli.

R. Amen.


R/. Dio della vita, ascoltaci

1. La Chiesa si renda sempre disponibile all’ascolto e alla cura dei fratelli e delle sorelle più fragili e deboli, e aiuti il cammino di ciascuno a crescere nella vita piena che tu ci doni, nella libertà e nell’amore, custodendo, in primo luogo, la vita nel suo inizio e nel suo compimento.

2. Per i governanti e i politici del nostro paese: vivano con responsabilità il loro agire e il loro operare per il bene della nostra società, non guardino al prestigio o al profitto personale  e partitico, ma insieme collaborino per raggiungere obiettivi costruttivi e positivi per la vita di tutti.

3. Per quanti si mettono a servizio della vita altrui, soprattutto di coloro che non hanno la possibilità di  sostenersi e vivere dignitosamente: trovino la loro ricompensa nel dono offerto e nel bene condiviso in fraternità e in gratuità.

4. Per tutto il personale sanitario ancora impegnato a far fronte all’attuale pandemia, e ad ogni altra patologia e cura medica: comprendano il valore del loro servizio e lo spessore umano che deve sostenerlo, e non si sentano soli nell’affrontare le emergenze del momento.

5. Per tutti noi che accogliamo oggi la Tua Parola e il tuo Pane di vita: sia questa la fonte  e il nutrimento che ci porta ad avere uno sguardo nuovo sulla nostra e sull’altrui vita, e a porci di fronte a questo dono con rispetto e con stupore, apprezzandone la dignità e la preziosità.