Atti d’amore di santa Gertrude

219

O Gesù amore, preparami una strada di amore che mi conduca fino a Te; e Ti seguirò con casto affetto dovunque andrai.

Con amore di sposa Ti seguirò là dove Tu regni nella tua infuocata Divinità, là dove Tu conduci lo stuolo di migliaia e migliaia di vergini che cantano piene di gioia i dolci inni delle nozze eterne: possa io entrare senza macchia alcuna nel tuo santuario.

Vengo, vengo a Te, Gesù amantissimo, che tanto ho amato, cercato e desiderato. Rendimi tua vera sposa, legami a Te con un amore indissolubile, che la morte stessa non valga ad infrangere.

Io vengo a Te nel quale ho creduto, a Te cui ho donato il mio affetto. Ti seguirò dovunque andrai, o Gesù mio.

A Te mi avvicino, Dio mio, fuoco consumatore! Con l’ardente fiamma del tuo amore distruggimi, assorbimi in Te.

Vengo a Te, mia dolce Luce. Fammi una sola cosa con Te nell’unità di un amore vero. Perfino in cielo, non voglio altro che Te. Te solo amo e desidero, di Te solo ho fame e sete; mi consumo in Te; Tu sei il mio tesoro, la mia sola gioia, la mia ottima parte, l’amore e il desiderio unico dell’anima mia.

O Dio Amore che mi creasti, o Amore che mi hai redenta, supplisci Tu in me ad ogni negligenza nell’amar Te. Vieni, Dio amore, accendimi affinché Ti ami, e per quell’amore per il quale mi riservasti per Te, concedimi di amarTi con tutto il cuore e d’impegnarmi tutta nel tuo servizio.