Missio Ragazzi – Commento al Vangelo di domenica 12 Febbraio 2023 per ragazzi

881

“Ma io vi dico…” Gesù entra nel progetto di Dio non per rifare un codice, ma per ridare coraggio al cuore e realizzare il sogno più grande della felicità. “Fu detto: non ucciderai; ma io vi dico: chiunque si adira con il proprio fratello, chi nutre rancore è potenzialmente un omicida”. Gesù va diritto a ciò che muove le nostre scelte: “Chi non ama, uccide”.

Sembra una esagerazione, ma è Gesù che dice: “Ma io vi dico: chiunque si adira con il fratello, o gli dice pazzo, o stupido” … è sulla linea di Caino. Compie cioè una delle tre forme di omicidio. L’uccisione esteriore viene dalla eliminazione interiore dell’altro. Chi gli dice pazzo sarà destinato al fuoco della Geenna.

Geenna non è l’inferno, ma quel vallone alla periferia di Gerusalemme, dove si bruciavano le immondizie della città, da cui saliva perennemente un fumo acre e cattivo. Gesù dice: se tu disprezzi e insulti il fratello, tu fai spazzatura della tua vita, la butti nell’immondizia; è ben più di un castigo, è la tua umanità che marcisce e va in fumo.

- Pubblicità -

Gesù ci insegna ad essere veri, a non dire una cosa per agire al contrario: non abbiamo bisogno di mostrarci diversi da ciò che siamo nell’intimo. Dobbiamo solo curare il nostro cuore, per poi prenderci cura della vita attorno a noi; c’è da guarire il cuore per poi guarire la
vita.

FONTE: Missio Italia
Commento a cura di don Valerio Bersano Segretario Nazionale Missio Ragazzi.

Scarica il disegno da colorare