La verità dell’amore – Santa Caterina da Siena

462

Nata in una famiglia numerosa, penultima di venticinque figli, Caterina da Siena (1347-1380) avverte da giovanissima una forte vocazione ascetica che la spinge ad entrare all’età di sedici anni nell’ordine delle mantellate di san Domenico, dedicandosi alla preghiera e all’assistenza ai malati. Negli ultimi anni della sua vita “entra nella grande storia”: su richiesta del papa spinge i cristiani a difendere la fede, tenta di mettere pace tra Firenze e la Chiesa, si reca ad Avignone dove chiede e ottiene da Gregorio XI il ritorno del Soglio Pontificio a Roma. La curatrice ha raccolto nel volume alcuni scritti cateriniani – una Orazione e 33 Lettere – con l’intento di offrire un panorama rappresentativo dell’opera e della spiritualità. L’Orazione apre al lettore il mondo interiore della Santa: il mondo delle grandi realtà di fede: di Dio-Trinità, dell’uomo nella sua responsabilità di creatura libera. Le prime nove Lettere chiariscono l’iter della perfezione spirituale, che si identifica con l’amore; la “scoperta” di esso e il progresso in esso; nelle successive nove il discorso spirituale assume sfumature diverse a seconda del destinatario, del mondo o del chiostro: una madre di famiglia, un dottore in decretali, un gruppo di detenuti. Le ultime quindici documentano l’attività pubblica di Caterina.

Ascolta l’intervento su Radio Vaticana

Nel giorno in cui la Chiesa ricorda Santa Caterina da Siena, Patrona d’Italia e d’Europa e Dottore della Chiesa, presentiamo il volume “La verità dell’amore” edito da Città Nuova, una raccolta di scritti di Santa Caterina scelti dalla Professoressa Giuliana Cavallini; ospite di Rosario Tronnolone al telefono è Padre Alberto Viganò O.P., promotore nazionale delle Fraternite laiche domenicane d’Italia e di Malta.

[powerpress]

Acquista il libro su IBS