la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 8 Giugno 2022

232

- Pubblicità -

Ci sono tante cose che devono succedere nella vita perché si arrivi al compimento. Così come nella vita di Gesù, il “tutto è compiuto” è arrivato solo con l’ultimo respiro sulla croce.

Quel compimento però era già anche il nostro. Oggi Gesù ci dice che Lui è il compimento delle cose, della nostra vita, la pienezza. Al di là delle illusioni, dei tempi che passano, Lui solo dà compimento al nostro cuore, alla nostra capacità di amare che altrimenti rischia di rimanere sepolta.

Solo Lui sa e può raccogliere i cocci della nostra esistenza e farne un insieme che abbia senso. Se tanti sono i passi, una sola è la meta: Dio!

Link al video

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno