la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 4 Ottobre 2022

300

Solo i “piccoli” come san Francesco riescono comprendere i misteri del Regno. Tommaso da Celano scrive che il Poverello di Assisi “si fa bambino con il Bambino” (FF 621).

Tra tutti i misteri della vita di Gesù, due sono quelli che rapiscono il cuore di Francesco: l’incarnazione e la passione. Francesco contempla stupito il Dio che si presenta con il volto di un bambino e muore abbandonato da tutti, come un malfattore.

Egli è così affascinato dall’umiltà di Dio da porre l’umiltà come fondamento della sua vita spirituale: “Dimentico dei meriti, aveva davanti agli occhi solo i difetti, mentre rifletteva che erano assai più le virtù che gli mancavano di quella che aveva” (FF 724).

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno