la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 11 Luglio 2022

587

Quante volte ci manca la pazienza di attendere con fiducia il dono di Dio? Oppure quante volte siamo impazienti di vedere il compimento delle Sue promesse?

La verità è che esiste un futuro che nemmeno l’uomo è capace di misurare; un tempo che solo Dio conosce. Si fanno previsioni metereologiche, si cerca di prevedere l’andamento dei titoli in borsa, ma è solo con Dio che si possono avere certezze. E queste certezze non riguardano le cose o gli avvenimenti ma la certezza è semplicemente una sola: la Sua fedeltà.

Il dono sarà molto più grande di quello che si è potuto mai desiderare. Liberiamoci dagli interessi umani, e saremo più sereni nel fare gli interessi di Dio!

Link al video

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno