La Chiesa Siro Cattolica

575

L´origine della Chiesa siro–antiochena di língua siríaca, distinta e separata dalla Chiesa calcedonese, risale al Concilio di Calcedonia del 451.
La presenza in Terra Santa è rappresentata dall´Esarcato Patriarcale di Gerusalemme, costituito nel 1890 e la cui sede oggi si trova vicino alla Porta di Damasco, nella Gerusalemme est.
L’Esarcato Patriarcale Siro-Cattolico comprende una parrocchia a Gerusalemme, una a Betlemme ed un’altra ad Amman.
“Io posso dire che questa piccola chiesa é la immagine della nostra chiesa Siro Cattolica – dice S.E. Mons. Grégoire Pierre Melki Esarca Patriarcale Siro-Cattolico di Gerusalemme, facendo riferimento ai pochissimi fedeli che vivono nella citta’ santa e che frequentano la chiesa dedicata a San Tommaso. “Il nostro Patriarcato – prosegue – é chiamato proprio il Patriarcato Siro Cattolico di Antiochia. Perche’ la nostra tradizione va fino alle origini della cristianità”.
La liturgia di Antiochia ha sempre avuto due lingue: il grego e il siriaco. Oggi viene usato soltanto il siriaco e l´arabo. E, nella diaspora, la lingua dei rispettivi paesi.
“Siamo come il resto di una antichità – dice mons. Melchi – ma lo spirito di questa chiesa é sempre lo stesso, spirito di apertura con gli altri, spirito di collaborazione…”
Il Patriarca della Chiesa Siro Cattolica dal 2009 é Ignacio Josè III Younan, che risiede a Beirut in Libano. Lo scorso anno ha visitato la Terra Santa.
“Ecumenismo vuole dire essere pronti e aprirsi agli altri a capire gli altri – dice il Patriarca della Chiesa Siro Cattolica -cercando di trascendere tutto ció che ci divide per incontrarsi insieme. E’ un mandato di Cristo, un comandamento : dobbiamo amarci gli uni gli altri, dobbiamo cercare di fare l’ unita’ anche visibile. Grazie a Dio, non ci sono divisioni propriamente dette in dottrina tra noi, cioe’ tra ortodossi e cattolici, pero’ ancora cerchiamo di fare il meglio per una unione piu’ visibile”
Oggi la Chiesa Siriana Cattolica si trova in Terra Santa come anche in Libano, Siria, Turchia, Egitto e Iraq. Ma molti dei fedeli vivono anche in diaspora: America, Australia, Europa . Altri vicariati sono sparsi in vari paesi del mondo, a servizio dei numerosi fedeli vittime, nel corso dei secoli, di persecuzioni e massacri che hanno colpito la comunita’ siriaca. Si contano in totale circa 200.000 fedeli siriani cattolici. La principale sfida oggi é la terribile situazione delle comunita cristiane in Iraq.

[stream provider=youtube flv=http%3A//www.youtube.com/watch%3Fv%3DJwFBW4mntAQ img=x:/img.youtube.com/vi/JwFBW4mntAQ/0.jpg embed=true share=true width=560 height=360 dock=true controlbar=over bandwidth=med autostart=false /]