Il Video del Papa – Intenzione di preghiera del mese di Febbraio 2024 – Testo, Video e Infografica

132

Come possiamo accompagnare i malati terminali? In una nuova intenzione di preghiera del Video del Papa, Francesco ci ricorda che i malati terminali hanno diritto all’accompagnamento medico, psicologico, spirituale e umano. Spiega inoltre che “non sempre si ottiene la guarigione”, “ma possiamo sempre prenderci cura del malato, accarezzare il malato”. E sottolinea che “le famiglie non possono essere lasciate sole”.

Preghiamo con Francesco “perché i malati nella fase terminale della propria vita, e le loro famiglie, ricevano sempre la cura e l’accompagnamento necessari, sia dal punto di vista sanitario che da quello umano”.

“Preghiamo perché i malati nella fase terminale della propria vita, e le loro famiglie, ricevano sempre la cura e l’accompagnamento necessari, sia dal punto di vista sanitario che da quello umano”.

Per i malati terminali

Questo il testo della preghiera di Papa Francesco

Ci sono due parole che alcuni, quando parlano di malattie terminali, confondono: inguaribile e incurabile. E non sono la stessa cosa.
Anche quando le possibilità di guarigione sono minime, tutti i malati hanno diritto all’accompagnamento medico, all’accompagnamento psicologico, all’accompagnamento spirituale, all’accompagnamento umano.
A volte non riescono a parlare, a volte pensiamo che non ci riconoscano, ma se teniamo loro la mano capiamo che sono in sintonia.
Non sempre si ottiene la guarigione. Ma possiamo sempre prenderci cura del malato, accarezzare il malato.
San Giovanni Paolo II diceva: “guarire se possibile, aver cura sempre”.
Ed è qui che entrano in gioco le cure palliative, che garantiscono al paziente non solo un’assistenza medica, ma anche un accompagnamento umano e vicino.
Le famiglie non possono essere lasciate sole in questi momenti difficili.
Il loro ruolo è decisivo. Devono disporre di mezzi adeguati per fornire il supporto fisico, il supporto spirituale, il supporto sociale.
Preghiamo perché i malati nella fase terminale della propria vita, e le loro famiglie, ricevano sempre la cura e l’accompagnamento necessari, sia dal punto di vista sanitario che da quello umano.

Leggi altre informazioni qui.

GUARDA L’INFOGRAFICA

Link al video