Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 28 Giugno 2023

255

Ogni volta che mi trovo davanti un’arancia mi assale un dubbio esistenziale: sarà un’arancia dolce o un’arancia amara? È un po’ il compito che oggi il Vangelo ci affida; scegliere chi ha buoni frutti.

Il problema non è scegliere tra il bene o il male, perché la scelta è facile in quel caso; ma capire quale sia il vero bene per me, cosa davvero può aiutarmi a portare frutto; saper distinguere il male travestito da bene. L’amore è fecondo, porta sempre frutti, e frutti saporiti a seconda delle proprie capacità, ma devo darmi una mossa, perché se la mia vita non produce frutto allora è una vita inutile, senza utile per me stesso e per chi mi sta accanto.

Quali sono i frutti di cui mi cibo ogni giorno? La mia vita sta portando frutto per me e per le persone accanto a me?

- Pubblicità -

✝️ Commento al brano del Vangelo di:  ✝ Mt 7,15-20

Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale!