Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 25 Ottobre 2023

185

Mmh bene bene bene, facciamo un attimino un recap della mia vita: sono cresciuto in oratorio, fin da piccolo, ho frequentato d’estate il Grest o l’Estate Ragazzi o la Savio Estate (insomma chiamatela come vi pare), ho fatto la catechesi dai salesiani con catechisti che erano gli animatori e non dunque le solite vecchiette di 700 anni; ho frequentato i gruppi formativi in oratorio con formazioni alle volte molto belle e significative; quasi ogni giorno avrò assistito ad una buonanotte del mio don o laico responsabile (che se famo un calcolo 1 buonanotte al giorno  per 30 anni so circa 7900 buonanotti), sono andato quasi tutte le Domeniche a Messa (che anche qui se vogliamo giocà con i numeri so 1500 Messe); insomma penso proprio che il Signore a me abbia davvero affidato tanto, tante parole, tante esperienze, tanti incontri; davvero so un privilegiato… bene questa condizione di privilegiato a quanto pare non è gratis, tanto mi è stato dato e tanto mi sarà chiesto, me sa che tocca sbracciarsi un po’ ed esprimere con la vita la mia riconoscenza.

A te quanto è stato affidato? Come stai restituendo tutto il bene ricevuto?

Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale!