Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 25 Marzo 2023

404

Rimanere turbati e domandarsi il senso di quello che ci accade in Vita è umano, Dio però vuole andare Oltre la ricerca del Senso: vuole giungere alla Fede che in Lui c’è il Senso di Tutto. E’ spaventosamente diverso. Solo questa consapevolezza può farci pronunciare le parole che Maria ha detto all’Angelo: “Eccomi”.

Si tratta di “riposare” in Lui, di avere fede nel suo volere. Quest’anno, questa difficoltà, questo dolore, questa sconfitta, questa perdita che stiamo vivendo adesso DEVE trovare un senso in Lui. Senza la fede la mia ansia prenderebbe il sopravvento e inizierei a vivere come “l’eroe solitario” su cui pesa tutto il male del mondo perchè sarei solo, perchè dovrei darmi, da solo, il senso di tutto. Terribile. 

Probabilmente il progetto di Maria era molto diverso, probabilmente si era già immaginata a casa con Giuseppe in una vita “normale”, probabilmente avrebbe voluto dare lei i nomi ai bambini che sarebbero nati. Maria aveva già un progetto di vita. Dio entra nella sua vita e la stravolge, ovvero le presenta il Suo progetto su di lei. È quello che ogni giorno fa anche con noi nei modi più creativi e diversi! Dio chiede a noi di fidarci per essere felici! Con Giovannino Bosco lo ha fatto tramite un sogno… quel ragazzino di 9 anni avrebbe potuto rifiutarsi e forse oggi non saremmo qui. Quando si sente quella voce si sente la voce di un Padre a cui non si può che rispondere “Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la Tua Parola”. 

Quante volte ammiriamo Maria ma non troviamo, in noi, il coraggio di “cambiare i piani” per Lui?

Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale!