don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 14 Luglio 2022

217

- Pubblicità -

“Venite a me”

Spesso la frenesia quotidiana ci impedisce di fermarci e trovare un momento di “ristoro” per noi stessi, anche il “tempo libero” non è più così libero. In questo accumularsi senza respiro di impegni, è difficile riservarsi del tempo anche per Gesù.

Eppure è proprio questa la sfida che Lui ci rimanda. Se cerchi ristoro non pensare dove andare per riposarti, per liberare la mente o per ridare energia al tuo fisico esausto. Prova a fermarti davanti a Gesù. Non devi sforzarti di capire che cosa fare quando sei dinanzi a Lui. L’inganno è proprio questo.

In realtà non devi fare nulla tu. Deve fare tutto Lui. Tu devi solo aprigli il tuo cuore e dire: sono stanco, per questo sono venuto da Te. Faccio quello che mi hai suggerito Tu in queste situazioni. Sicuramente ci ritornerai!!

Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube