Gv 7 40-53

Fabrizio Francesco Campus – Commento al Vangelo del giorno – 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

«Mai un uomo ha parlato così!» Chiunque abbia incontrato Gesù può confermare le parole di questa guardia nel Vangelo di oggi. Nessuno...

Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020 – Massimiliano Arena

Aggiungiamo un pezzetto al discorso di ieri, dove abbiamo sottolineato come in questo periodo possiamo imparare a guardare lì dove avevamo...

Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020 – mons. Francesco Alfano

Il commento al Vangelo di a cura di mons. Francesco Alfano, Arcivescovo di Sorrento Castellammare di Stabia. Nel tempo della prova è...

Arcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020

Medita Gesù, ovunque si trovi, fa parlare di sé; egli è al centro di discussioni e delle diatribe: per alcuni è vero...

Commento al Vangelo del 27 Marzo 2020 – Padre Antonio Salinaro – Gv 7, 40-53

E tra la gente nacque un dissenso riguardo a lui. Alcuni di loro volevano arrestarlo, ma nessuno mise le mani su...

don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020

"Ha forse creduto in lui qualcuno dei capi?" Le parole e gli atteggiamenti di Gesù vengono interpretati in modi diversi e pertanto...

Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020

Grande confusione… grande contraddizione…La predicazione di Gesù… la sua persona… causa risposte diverse.C’è chi lo accoglie… chi lo segue… chi si...

p. Ermes Ronchi e Marina Marcolini – Commento al Vangelo del giorno, 28 Marzo 2020

IL FILO ROSSO Vangelo nel tempo della distanza  CONTAGIO di LIBERTÀ FIEREZZA E CORAGGIO Giovanni 7, 40-53 Volevano arrestare Gesù, ma nessuno mise le mani...

Biblioteca Francescana – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020

Dopo che Gesù ebbe pronunciato il suo discorso nell’ora più suggestiva della festa, tra una marea di popolo, la moltitudine reagisce...

fra Marin Berišić – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

È un tempo che ci mette tantissime parole davanti a noi. Spesso sono le parole di negatività, le parole di paura,...

don Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020

Ascoltando Gesù Cristo https://youtu.be/Dm4fcLY5M5A Link al video

p. Enzo Fortunato – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

Buon giorno brava gente.... oggi condivido con voi una verità fondamentale per la nostra vita: non ci lascia soli, nessuno ci...

Davide Moreno – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

Miei cari fratelli e sorelle, la bellezza della parola di Dio è quella di essere sempre viva. Oggi ci pone dinanzi...

don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

"e tornarono ciascuno a casa sua" Se c'è qualcosa che é contrario al voler costruire l'amore é proprio il chiudersi in sé...

don Pasquale Giordano – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

La potenza del silenzio Sabato della IV settimana di Quaresima Come il profeta Geremia, di cui si parla nella prima lettura, così Gesù...

Benedetto XVI – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

Chi sono gli accusatori di Cristo? (la cuestione dei "giudei" in Giovanni) Oggi, nel Vangelo, percepiamo una certa “polemica” tra i “giudei”...

Per la Famiglia – Breve commento al Vangelo di oggi, 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

Oggi la Scrittura Sacra ci da di nuovo un “fotografia” riflettendo l'atmosfera pochi giorni prima della Pasqua. Sono trascorsi più di...

Contemplare il Vangelo di oggi 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

Vangelo di oggi Sabato della IV settimana di Quaresima Commento: Abbé Fernand ARÉVALO (Bruxelles, Belgio) «Mai un uomo ha parlato così!» Oggi, il Vangelo ci...

Meditazione Mattutina di Papa Francesco del 28 Marzo 2020 a casa Santa Marta

PAPA FRANCESCO MEDITAZIONE MATTUTINA DEL 28 MARZO 2020 NELLA CAPPELLA DELLA  DOMUS SANCTAE MARTHAE Il Papa: si comincia a vedere gente che ha fame,...

Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

Dopo l’incontro con Gesù, la divisione che si genera nella folla è la stessa che si presenta nel nostro cuore: uno...

don Giovanni Martini – Commento al Vangelo del giorno – 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

don Giovanni Martini della Parrocchia di Santa Maria al Pignone (Firenze) commenta il Vangelo del 28 marzo 2020.

don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

Dal Vangelo di oggi:«Perché non lo avete condotto qui?». Risposero le guardie: «Mai un uomo ha parlato così!». (Gv 7,45-46) Ci sarebbe...

Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

“ All'udire le parole di Gesù, alcuni fra la gente dicevano: «Costui è davvero il profeta!». Altri dicevano: «Costui è il...

don Tomasz Korszun – Commento al Vangelo di oggi – 28 Marzo 2020

Parrocchia San Luca a Vingone - Scandicci (FI)PAROLE DELLA SPERANZASabato della 4° settimana di Quaresima- anno pari Lettorice Paola - Commento DON...

d. Giampaolo Centofanti – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

Una ricerca superficiale, troppo influenzata dai poteri, dai si dice. Uno studio a tavolino, non immerso nella vita. Questo brano evidenzia...

don Luigi Maria Epicoco – Commento al Vangelo del Giorno – 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

«Non è costui quello che cercano di uccidere? Ecco, egli parla liberamente, e non gli dicono niente. Che forse i capi...

Michele Tambellini – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

Giorno dopo giorno vediamo come si crea sempre più scompiglio intorno a Gesù. Ancora non riescono a capire chi è, sembra...

Concilio Vaticano II – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020

Cristo istituì un nuovo patto cioè la nuova alleanza nel suo sangue (cfr. 1 Cor 11,25), chiamando la folla...

Paolo Curtaz – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

Gesù è e resta segno di contraddizione, scandalo, pietra di inciampo. Il breve brano del vangelo di oggi mette i brividi:...

Mons. Costantino Di Bruno – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

Il commento alle letture del 28 Marzo 2020 a cura di  Mons. Costantino Di Bruno, Sacerdote Diocesano dell’Arcidiocesi di Catanzaro–Squillace (CZ). Mai...

don Alessandro Farano – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2020 – Gv 7, 40-53

Il commento alle Letture del 28 marzo 2020, a cura di don Alessandro Farano. https://youtu.be/4R2jIbvVADw Link al video

Mons. Costantino Di Bruno – Commento alle letture del 7 Aprile 2019

Il commento alle letture del 7 Aprile 2019 a cura di  Mons. Costantino Di Bruno, Sacerdote Diocesano dell’Arcidiocesi di Catanzaro–Squillace (CZ). Dicevano...

don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2019 – Gv 7, 40-53

Riflessione al brano del Vangelo del giorno a cura di don Claudio Bolognesi. Dal Vangelo di oggi: “E tra la gente nacque un...

Dehoniane – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2019

Il commento alle letture del 6 Aprile 2019 a cura del sito Dehoniane. IV settimana di Quaresima IV settimana del salterio Convertire… il...

p. Giovanni Nicoli – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2019 – Gv 7, 40-53

Cerchiamo di comprendere questa parola già non facile di per sé, resa ancora più difficile dai tagliuzzamenti e dagli incollamenti dei...

Per la Famiglia – Breve commento al Vangelo del 6 Aprile 2019 – Gv 7, 40-53

Oggi la Scrittura Sacra ci da di nuovo un “fotografia” riflettendo l'atmosfera pochi giorni prima della Pasqua. Sono trascorsi più di...

don Antonello Iapicca – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2019 – Gv 7, 40-53

NESSUNO CI HA MAI PARLATO COME GESU' https://youtu.be/e7umWypM_MQ Link al video La Quaresima ci sta insegnando che c'è...

Contemplare il Vangelo di oggi – 6 Aprile 2019 – Gv 7, 40-53

Giorno liturgico  Sabato della IV settimana di Quaresima Commento: Abbé Fernand ARÉVALO (Bruxelles, Belgio) «Mai un uomo ha parlato così!» Oggi, il Vangelo ci presenta...

Gesuiti – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2019 – Gv 7, 40-53

Credere è cosa da funamboli: il margine di sicurezza che hai è la dimensione di un filo rispetto all’immensità del vuoto. Crescere...

don Mauro Leonardi – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2019 – Gv 7, 40-53

Conoscere la lettera della Parola non conduce a nulla. Gesù non solo viene dalla Galilea, ma lì ci precede in modo...