Novena di Natale – 22 Dicembre 2023 – fra Simone

188

Lasciare che sia Dio a scegliere il “come”

I primi ad accogliere Gesù Bambino sono innanzitutto Maria e Giuseppe: il mistero della circostanza di quella nascita non può non averli turbati. In viaggio non hanno con sé nulla di quanto può essere necessario a un neonato. Essi accettano di vivere il mistero del volere di Dio in una situazione che, comunque, non li solleva da nessuno degli impegni e delle responsabilità che appartengono al quotidiano.

Sono genitori poveri, come tanti, alle prese con problemi che li fanno simili a tutti i genitori del mondo. Ma sono persone in ascolto, disponibili al piano di Dio che entra nella loro vita e la sconvolge. È il mistero di Dio che rende la loro vita diversa.

Chissà se Maria, all’annuncio dell’angelo, si sia immaginata dove e come avrebbe dato alla luce il Figlio dell’Altissimo. Con tutte le grandi cose dette dall’angelo era difficile pensare che “non ci sarebbe stato posto per loro nell’albergo” (Lc 2,7). Anche noi potremmo ricevere da Dio delle promesse che tuttavia potrebbero non realizzarsi come previsto. Bisogna sempre lasciare che sia Dio a scegliere il “come”.

E Maria ci aiuta a capire che i modi impensabili di Dio per realizzare i suoi progetti non compromettono nulla, ma infine tutto si compie.

A cura di fra Simone dal suo canale Telegram (https://t.me/centoparole)