Un tempo per ogni cosa

62

Racconti sulla vita di Cristo. Nuova edizione con schede didattiche per la scuola e i gruppi giovanili

La storia del Maestro di Nazaret dal momento della sua comparsa sul lago di Galilea fino al viaggio decisivo verso Gerusalemme. Il tutto visto con gli occhi dei comprimari, gli amici e gli avversari, che con le loro profezie e le loro incomprensioni segnano l’evolversi del destino del Cristo.

Un tentativo di restituire ai personaggi secondari dei Vangeli un autentico spessore umano, sogni e speranze, rabbia e fede, in una prosa moderna ma non banale. Un libro che può aiutare il credente a riscoprire la radice umana della sua fede, ma che può coinvolgere chiunque con la carica emotiva dei suoi personaggi.

Pensato in origine per un pubblico laico, Un tempo per ogni cosa ha avuto una larga accoglienza tra i credenti, che lo hanno usato spesso in contesti didattici o catechistici. Un’esigenza a cui cerca di venire incontro questa edizione, fornendo schede che accompagnano una selezione di testi con l’intento di avvicinare i ragazzi e i giovani alla vita di Gesù. Perciò vengono evidenziati alcuni aspetti della riscrittura e sono offerti alcuni spunti di riflessione che agevolano l’attualizzazione e il lavoro di gruppo o personale.

ACQUISTA IL LIBRO SU
AMAZON | IBS | LA FELTRINELLI | LIBRERIA DEL SANTO | EFFATA’

Prefazione alla nuova edizione

Nel 2007 diedi alle stampe Un tempo per ogni cosa, una raccolta di quaranta raccontini che riscrivevano alcuni episodi dei vangeli. Era un esperimento cominciato con un laboratorio presso la Scuola Holden e portato avanti mentre mi barcamenavo tra gli studi biblici a Roma e le attività pastorali. L’idea era di cercare di dare un vestito nuovo a delle storie che pensavo avessero ancora molto da dire al nostro tempo. Per un paio d’anni ho portato in giro un reading di questo testo, arrivando anche in carcere e in ospedale, ed è stata una bella esperienza che ha permesso di mantenere, accanto al testo scritto, una tradizione orale simile a quella dei vangeli originali. Mi sono anche reso conto che, sebbene il progetto fosse nato per cercare di avvicinare ai vangeli chi era lontano, c’era molto interesse anche nel mondo dei credenti. Diverse persone mi dicevano che usavano i racconti durante le lezioni di religione a scuola o negli incontri del catechismo o nelle riflessioni dei gruppi scout.

Quando le due tirature da settecento copie sono andate esaurite, ho pensato davvero che l’esperienza fosse conclusa e che mi potessi dedicare ad altri progetti. Ma poi ho capito che potevo dare a Un tempo per ogni cosa la possibilità di una nuova vita, ripensandolo come strumento didattico. Così i quaranta racconti sono diventati quindici, una sorta di the best of. Naturalmente non ho resistito alla logica commerciale di inserire un inedito, come fanno i grandi artisti quando pubblicano una loro antologia… Ho deciso di accompagnare ogni brano con una spiegazione della genesi della riscrittura, una cosa che facevo dal vivo durante il reading e che forse può essere utile per contestualizzare il brano e mettere in luce le connessioni tra i testi. In appendice ci sono anche delle domande che possono favorire la riflessione personale. Poi ho chiesto alla professoressa Laura Roberto di corredarlo con una scheda che proponesse dei percorsi didattici per renderlo fruibile anche al mondo della scuola.

Perciò Un tempo per ogni cosa è diventato uno strumento di lavoro, che vive la sua terza giovinezza, e per un celibe senza prole è comunque un modo di vivere la paternità. Lo vedo un po’ come un figlio che è cresciuto e adesso va a scuola, si è fatto degli amici che io non conosco e vuole la sua libertà. Ed è giusto che sia così. Io torno solo a ringraziare gli amici che mi hanno accompagnato in questo viaggio. A cominciare da Laura Curino e Leo Muscato che mi incoraggiarono in questa impresa e dall’editrice Effatà che accettò di pubblicare un libro che rientrava in un genere – la narrativa cristiana – non particolarmente appetibile, fino ai tanti che hanno prestato la loro voce e i loro strumenti nelle letture dal vivo e a Laura che ha messo in gioco qui la sua competenza di insegnante.

Buon viaggio a tutti.

ACQUISTA IL LIBRO SU
AMAZON | IBS | LA FELTRINELLI | LIBRERIA DEL SANTO | EFFATA’

Articolo precedenteVangelo a fumetti da colori e da colorare – 14 Novembre 2021 – Club Net
Articolo successivop. Enzo Fortunato – Commento al Vangelo del 10 Novembre 2021