A Natale ritorna alle origini: ATS pro Terra Sancta e i The Sun a sostegno delle “pietre vive” più fragili di Betlemme

242

Parte ufficialmente la campagna “A Natale ritorna alle origini”, promossa dalla ONG della Custodia di Terra Santa ATS pro Terra Sancta, che permetterà ai Francescani di Terra Santa di far fronte ai bisogni più immediati di bambini, giovani famiglie ed anziani a Betlemme. Quest’anno con un testimonial di eccezione: i The Sun, giovane rock-band italiana.
ATS pro Terra Sancta, l’associazione no profit della Custodia di Terra Santa, lancia per il quarto anno consecutivo una campagna di raccolta fondi natalizia dedicata alle “pietre vive” più fragili e bisognose della città natale di Gesù: i bambini, le giovani famiglie e gli anziani.

Sono proprio queste le categorie che più risentono della difficile situazione politica ed economica in cui si trova Betlemme. I frati francescani della Custodia di Terra Santa si adoperano per assistere la popolazione, cercando di rispondere ai bisogni più immediati delle fasce più deboli, principalmente provvedendo alla mancanza di assistenza medico-sanitaria pubblica, attraverso il sostegno alle attività del Centro Francescano per i Servizi Sociali, e della Società Caritatevole Antoniana.

Ed è proprio l’esperienza diretta della situazione di Betlemme a spingere i The Sun, rock band italiana, a sostenere la campagna “A Natale ritorna alle origini”. “Durante il nostro soggiorno a Betlemme – spiega il portavoce Francesco Lorenzi – abbiamo vissuto a stretto contatto con la comunità locale, ospitati da alcune famiglie, e la nostra attenzione alla realtà difficile di Betlemme si è andata approfondendo. In questa città, che dovrebbe essere un segnale di speranza e pace per il mondo intero, persistono gravi incuranze e disagi. Abbiamo deciso così di metterci a disposizione per dar voce ai più deboli, i bambini, le famiglie, gli anziani. Associandoci a questa campagna sosteniamo anche noi i progetti che ATS pro Terra Sancta porta avanti a Betlemme”.
La band, nata nel 1997, da due anni ha un contratto con la Sony Music Entertainment, con la quale ha già pubblicato due album. Il gruppo è spinto da un forte legame con la Terra Santa, dove i giovani si sono recati come pellegrini e come musicisti (l’ultimo tour a ottobre 2012, con tappe a Nablus, Taybeh, Betlemme e Beit Sahour).
Aderire alla campagna “A Natale ritorna alle origini” rappresenta anche l’occasione per fare memoria del Fatto accaduto 2000 anni fa, che ha cambiato la storia del mondo e quella di molte persone. L’intero ricavato della campagna sarà destinato a sostenere le “pietre vive” di Betlemme. Chiunque può sostenere la campagna attraverso una donazione online, tramite bonifico bancario o versamento postale.

Per informazioni
Online: www.proterrasancta.org; www.thesun.it
Contatti: Miriam Mezzera: [email protected]
ATS pro Terra Sancta c/o Custodia di Terra Santa, Jaffa Gate, P.O.B. 14308 – JERUSALEM
Tel +972 2 627 1165 Fax +972 2 6286417