Alessandro Deho’ – Padre nostro

275

- Pubblicità -

Da oggi in libreria. Padre Nostro è un libro a cui tengo molto. Non è un commento alla preghiera ma sono storie, storie di personaggi evangelici che “diventano” Padre Nostro, che incarnano la preghiera.
Sono uomini e donne che incrociamo leggendo i capitoli finali del vangelo di Giovanni. Ai miei occhi la vicenda della passione resurrezione di Cristo è parsa l’esplicitazione della preghiera stessa.
Spero di cuore che leggendo ognuno possa sentirsi narrato, che il mio tentativo possa abilitare ogni lettore a raccontarsi alla luce del vangelo. Spero che ogni lettore alla fine abbia il desiderio di raccontare il suo personale padre nostro. Io ci ho provato. [dal sito dell’autore]

Quanti modi ci sono di pregare il Padre nostro? Quanti modi per parlarne? Per spiegarne il senso? Con il suo stile narrativo e fortemente empatico Alessandro Deho’ rilegge ogni versetto di questa preghiera alla luce delle ultime pagine del Vangelo di Giovanni, perché proprio lì il Padre appare assente e il Figlio sconfitto. Il Padre nostro allora diventa una preghiera pasquale e tra ogni versetto fa capolino un personaggio, la sua storia, il suo cammino di scoperta, di conversione, di amore. Il Padre nostro dà voce così a storie di passione, dove dolore e amore si incontrano, dove ricerca e affidamento si intrecciano, dove dubbio e paura trovano la loro risposta.

ACQUISTA IL LIBRO SU
AMAZON | IBS | LA FELTRINELLI | LIBRERIA DEL SANTO