Commento a 2 Samuele 17-20 (2Sam 17-20)

40

Poiché il Signore fece in modo che Assalonne seguisse un consiglio sbagliato, oltre a metterlo in pratica in modo ancora più fallimentare per via di reciproche spiate, l’esercito di David si trova a prevalere. Nonostante la preghiera di non risparmiargli quel figlio ribelle, qualcuno uccide comunque Assalonne rimasto impigliato su un albero.

David si mostra più dispiaciuto della morte del figlio che felice per la vittoria. Non fa in tempo a perdonare i vecchi seguaci di Assalonne che le dieci tribù settentrionali gli si ribellano, lamentando di aver subito un trattamento peggiore rispetto a quella di Giuda, nonostante il maggiore aiuto. Sostengono quindi un certo Seba, fatto poi uccidere da una donna che temeva la distruzione della città ove quei rivoltosi si erano accampati.

Leggi qui i capitoli della Bibbia.

A cura di Piotr Zygulski

Articolo precedenteCommento al Vangelo per bambini di domenica 18 Luglio 2021 – don Roberto Fiscer
Articolo successivoCommento a 2 Samuele 21-24 (2Sam 21-24)