Domenica 25 maggio 2008 – Dio è presente: col Suo Corpo

111

Questa è una
rielaborazione audio/video sulle letture della Messa di: DOMENICA 25 MAGGIO 2008 – DOMENICA DEL CORPUS DOMINI a cura
di Antonio Di Lieto. Il titolo della Messa, che unifica
tutte le letture, secondo me è: Dio è presente: col Suo Corpo !

{audio}http://www.bellanotizia.it/Materiali/2008%20ANNO%20A/30%20CORPUSDOM%20dio%E8presentecolsuocorpo/25_Mag_08_-_Dio_%E8_presente_col_Suo_corpo_!_-.mp3{/audio}

{mgmediabot2}path=http://www.bellanotizia.it/Materiali/2008%20ANNO%20A/30%20CORPUSDOM%20dio%E8presentecolsuocorpo/25_Mag_08_-_Dio_%E8_presente_col_Suo_corpo_!_-.mp3|popup=true|popupcaption=Apri il file in una pop-up|width=300|height=50{/mgmediabot2}

PRIMA LETTURA (dal libro del Deuteronomio 8,2-3.14b-16a)
Prima di giungere alla terra promessa, Mosè parlò al suo popolo dicendo: “Non dimenticate che il Signore è stato sempre PRESENTE, nel cammino che abbiamo compiuto in questi quarant’anni nel deserto. Lui ci ha messo alla prova per renderci umili: per verificare se il nostro cuore era veramente disposto a seguirlo. Ci ha fatto provare per un po’ la fame per abbassare il nostro orgoglio, ma alla fine ci ha saziati mandandoci la ‘manna’: un cibo che nessuno di noi aveva mai visto. Lo ha fatto per farci capire che non di solo pane vive l’uomo: ma delle grazie che escono dalla bocca di Dio. Quindi non dimenticatevi mai del nostro Signore, che ci ha liberati dalla schiavitù egiziana: guidandoci attraverso questo deserto così grande e spaventoso, pieno di scorpioni e serpenti velenosi. Era un terreno arido, ma Lui ha fatto sgorgare l’acqua dalla roccia e cadere la “manna” dal cielo: per nutrirci. Dio quindi ci è stato sempre vicino: sempre PRESENTE!”.

SALMO RESPONSORIALE (Salmo 147,12-15;19-20)
Lodate sempre il Signore: celebrate il nostro Dio, che ha rinforzato le sbarre delle nostre porte. Lodate il Signore, che è PRESENTE in mezzo a noi: e ci benedice. Dio mette pace nelle nostre comunità: e ci nutre con fior di frumento. Il Suo messaggio corre veloce: su tutta la terra. Annunciate quindi la Sua parola, perché Lui è PRESENTE nella bocca del suo popolo: al quale ha fatto conoscere le sue magnifiche leggi !

SECONDA LETTURA (dalla prima lettera di Paolo ai cristiani di Corìnto 10,16-17)
Carissimi fratelli, quando benediciamo e beviamo il calice del vino, non entriamo in comunione col sangue che Gesù ha versato per noi? E quando spezziamo il pane, non entriamo in comunione col Suo CORPO? Noi infatti siamo come gli organi di un unico CORPO, nutriti dallo stesso pane: il CORPO di Cristo !

VANGELO (Giovanni 6,51-58)
In quel tempo Gesù disse alla folla: “Io sono il pane delle vita: sceso dal cielo per nutrirvi. Chi si nutre di Me infatti, vive in eterno: ed il pane che gli darò per farlo vivere, sarà IL MIO CORPO!”. Alcuni giudèi si misero a discutere animatamente, chiedendosi: “Ma come può darci IL SUO CORPO da mangiare?”.

Disse allora Gesù: “Vi assicuro che se non vi lasciate nutrire da Me, non avete vita. Mentre chi si lascia nutrire da Me, ha vita in eterno: ed Io alla fine lo resusciterò. Perché il sangue che verserò per voi, è una bevanda che disseta per sempre: ed il mio CORPO, un cibo che fa vivere per l’eternità!

Chi infatti si lascia nutrire dal mio CORPO mi fa entrare dentro di lui, facendo penetrare in sè la vera vita: quella che il Padre ha dato a Me per darla a voi. Questo allora significa che Io sono il ‘pane disceso dal cielo’: significa che Io posso nutrivi, più della “manna” che Dio ha mandato ai nostri antenati nel deserto. Essi infatti, pur mangiandola, alla fine sono morti: quelli che si nutrono di Me invece, vivono in eterno. Perché Io sono sempre accanto a loro: PRESENTE COL MIO CORPO !”.

Devo precisare che, anche se la lettura di queste
bellenotizie aiuta a comprendere la prima parte della Messa (Liturgia della
Parola), non potrà mai sostituire la seconda parte (Liturgia eucaristica), in
cui ci viene data la possibilità si “abbracciare” veramente il
Corpo di Cristo.
Sul sito http://www.bellanotizia.it puoi
scaricare tante altre “bellenotizie”, anche in forma di registrazione-audio e
presentazione-video, oltre a diversi miei articoli,
scritti, corrispondenze-mail ed ipotesi innovative.
Se vuoi venire a dare un’occhiata al nostro “sabato di
bellanotizia” diviso in tre momenti (che si svolge a Catanzaro) troverai alcune
informazioni su: http://www.bellanotizia.it/iniziativeacatanzaro.htm