Un pensiero del Vescovo di Vicenza Pizziol sul Coronavirus

25

Il Vescovo di Vicenza, Beniamino Pizziol, rivolge un saluto alle persone che sono state provate a vario titolo dall’attuale emergenza ed offre una lettura cristiana della singolare situazione che i credenti sono chiamati a vivere in questi giorni senza la possibilità di partecipare all’eucarestia.

Articolo precedenteCommento al Vangelo del 1 Marzo 2020 – Angèle Bilegue
Articolo successivoDiscorso del Santo Padre trasmesso ai Partecipanti al Capitolo Generale dei Legionari di Cristo, e alle Assemblee Generali delle Consacrate e dei Laici del Regnum Christi