Tv2000: I passi del silenzio La comunità di Siloe

9

Da domenica 15 gennaio alle ore 20.30 su Tv2000 (canale 28 digitale terrestre, in streaming su www.tv2000.it) ritorna la terza edizione de “I passi del silenzio“, ideata da Dino Boffo. Si tratta di un itinerario che condurrà i telespettatori fra monasteri di clausura italiani, alle radici della spiritualità. Il programma di Ivano BalduiniMarina Pizzi (musiche originali di Leonardo De Amicis, fotografia Giampaolo Marconato e, per Varazze, di Cesare Miceli, montaggio Chiara Guerra, consulente donFilippo Di Giacomo) attraverso film-documentari racconta le giornate scandite dalla preghiera, dai gesti semplici e profondi della liturgia e dal quotidiano impegno del lavoro.

La terza edizione de “I passi del Silenzio” si è mossa in un ideale percorso fra le più profonde radici monastiche del nostro paese, ed alcune esperienze di nuova spiritualità che testimoniano quanto sia viva e feconda ancora oggi la corrente contemplativa nella Chiesa italiana. Si comincia da Pulsano, arroccata sul limite meridionale del Gargano, un luogo che da secoli parla di sacro.

Siamo una Comunità di monaci che si inserisce nel solco della tradizione benedettina, riconosciuta il 18 dicembre 1997 dal Vescovo di Grosseto, Mons. Giacomo Babini

La nostra comunità vive e opera in un monastero in costruzione, ma già capace di ospitare amici e pellegrini, anche se in numero ristretto.

Abitiamo su di un alto colle che domina la valle dell’Ombrone, guarda da non molto lontano il Monte Amiata e la Val d’Orcia , scruta l’orizzonte per tuffarsi in mare, soprattutto nei tramonti dorati, dietro ai monti dell’Uccellina. Sì, siamo in Toscana, in provincia di Grosseto, a un chilometro dal paese di Poggi del Sasso e a 10 da Paganico.

Oltre ai membri stabili, sono spesso ospiti persone che trascorrono con noi dei periodi più o meno lunghi condividendo la vita della Comunità.

Articolo precedentePerché i preti non si possono sposare?
Articolo successivoUno sguardo cattolico – 100 editoriali dell’Osservatore Romano (2007-2011)