Mostre – Grafie dell’anima

243

Dopo il successo ottenuto a Cuneo, Saluzzo, Bra, Busca, Costigliole Saluzzo e Alba, la mostra «GRAFIE DELL’ANIMA» è stata presente a TORINO presso gli «Antichi chiostri» nel mese di maggio 2008.  La mostra presenta il repertorio artistico e archeologico delle origini cristiane catacombali dal II al IV-V secolo d.C. e le tracce delle origini cristiane piemontesi dal IV al VI secolo d.C.

Dal 22 novembre all’8 dicembre 2008 «GRAFIE DELL’ANIMA» torna ad ALBA, esposta nella cripta del Duomo, in occasione delle manifestazioni inaugurali per gli scavi, la scoperta del Battistero paleocristiano e la riapertura del Duomo, che avrà luogo il 16 novembre 2008 alle ore 16.

Guarda il video:

http://www.youtube.com/watch?v=porTuO-DYpg

Organizzata dall’Associazione Informazioni su Cristo di Cuneo, c.so Giolitti 21, è curata da Lovisolo Mirella e da Stefania Valazza con la collaborazione del dott. Giovanni Coccoluto storico epigrafista della Società degli studi storici archeologici e artistici della Provincia di Cuneo.

L’iniziativa, corredata di catalogo e DVD, si propone di portare a conoscenza del pubblico, degli studenti, degli operatori nell’educazione, mediante lo strumento fotografico, pubblicitario e multimediale, i documenti storico-artistici dei primi secoli, i tesori che stanno alle origini della nostra identità culturale: i simboli, i graffiti, le epigrafi e le prime immagini del repertorio artistico, antropologico, catacombale e piemontese. Il ricavato del catalogo e del DVD in offerta, sarà devoluto al centro di raccolta per i cristiani di Betlemme che, nella situazione attuale della Palestina, sono in gravissime difficoltà.

Articolo precedenteL’intervista del Card. Ruini alla trasmissione di Rai Uno “A Sua Immagine”
Articolo successivoL’Opus Dei a Gerusalemme