mons. Gianfranco Ravasi – Le Frontiere dello Spirito del 20 novembre 2011

389

Domenica 20 alle 8.50 su Canale 5, nuova puntata di “Le Frontiere dello Spirito” il programma di cultura e attualità religiosa, curato e condotto dal cardinale Gianfranco Ravasi e dalla giornalista Maria Cecilia Sangiorgi. 

Nella prima parte della trasmissione, il cardinale Ravasi commenta con un brano tratto dal Libro dei Salmi.

“Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla. Su pascoli erbosi mi fa riposare. Ad acque tranquille mi conduce.”

Questo salmo è forse il più famoso e amato, tra i centocinquanta cantici contenuti nel libro dei Salmi, che si trova nell’Antico Testamento della Bibbia. Il Salmo 23, come la maggior parte dei carmi dei Salmi, è stato scritto da re Davide, antenato di Gesù Cristo e, secondo la tradizione ebraica, il più grande poeta religioso di Israele. È noto anche come il “Salmo del buon pastore”, perché parla di un pastore, anzi del Signore sorto a immagine del pastore, e ne sviluppa il simbolo. Il brano è stato cantato tantissime volte nella liturgia della messa domenicale, ed esprime la gioia serena, fiduciosa di un’anima che ha trovato la pace della mente e del cuore nella sua unione contemplativa con Dio. 

Nella seconda parte del programma, curata da Maria Cecilia Sangiorgi, prosegue un ciclo di riflessioni dedicato ai benedettini. In primo piano questa settimana il monastero di San Benedetto a Norcia, in Umbria, città natale di San Benedetto. (fonte Famiglia Cristiana)

Il video-documentario dei monaci benedettini

Articolo precedenteScatechismo: Fa bene disegnare la guerra?
Articolo successivoVangelo del 27 novembre 2011 prima di Avvento (B) – Commento di Paolo Curtaz