L’anticristo e la risurrezione di Gesù

28
“Non é tra i vivi… non é risorto, non é risorto, non é risorto!!!” Così urla l’Anticristo di Solov’ëv… Lui, un filantropo, politico e con un dottorato “honoris causa” in teologia, non può sopportare che Cristo sia vivo e risorto. Ecco, la fede nella risurrezione è il discriminante cristiano.
Gesù non ci diede solo un esempio di umanità… Lui è il Risorto e vive per i secoli dei secoli!
LINK AL VIDEO
Articolo precedenteMichele Tambellini – Commento al Vangelo di domenica – 13 Aprile 2020
Articolo successivodon Pasquale Giordano – Commento al Vangelo del 13 Aprile 2020