La Via della Croce. Nulla è perduto!

213

Carissimi Amici, è di notevole interesse come un po’ tutti in questo periodo difficile, “con ogni mezzo” siamo impegnati, nei modi in cui la creatività dello Spirito ci suggerisce, a portare nel mondo, a casa, la luce della speranza di Cristo.

Abbiamo allora pensato di confezionare uno strumento che, come anche suggerito da Papa Francesco, possa aiutare a pregare, rimanendo ciascuno a casa propria.
Si tratta di una Via Crucis (“La Va della Croce. Nulla è perduto”) con le meditazioni, le preghiere e i testi curati da alcuni sacerdoti della nostra Diocesi di Conversano-Monopoli. Ho notato che sulle piattaforme social, in questi giorni, la preghiera della Via Crucis è una pratica molto seguita e condivisa.

Non serve far nulla. Basta cliccare sul link e la preghiera parte dall’inizio fino alla fine.
Grazie e buona preghiera a tutti.

Scheda tecnica

Durata: 1h07min.

Le meditazioni.
Le meditazioni delle stazioni sono state realizzate da 15 sacerdoti della Diocesi di Conversano-Monopoli

1) Gesù è condannato a morte (don Roberto MASSARO)
2) Gesù prende la croce (don Donato LIUZZI)
3) Gesù cade la prima volta (don Antonio NAPOLETANO)
4) Gesù incontra Maria sua Madre (don Daniele TROIANI)
5) Il Cireneo aiuta Gesù a portare la croce (don Pierpaolo PACELLO)
6) La Veronica asciuga il volto di Gesù (don Mikael VIRGINIO)
7) Gesù cade la seconda volta (don Nicola D’ONGHIA)
8) Gesù incontra le donne di Gerusalemme (don Vito CASTIGLIONE)
9) Gesù cade la terza volta (don Salvatore MONTARULI)
10) Gesù è spogliato delle sue vesti (don Giancarlo CARBONARA)
11) Gesù è inchiodato sulla croce (don Antonio ESPOSITO)
12) Gesù muore sulla croce (don Angelo BOSCO)
13) Gesù è deposto dalla croce (don Sandro RAMIREZ)
14) Gesù viene posto nel sepolcro (don Antonio GIARDINELLI)
15) Gesù risorge dalla morte (don Gino COPERTINO)

Le invocazioni.
Le melodie delle invocazioni sono state suonate dal Maestro Giacomo LASARACINA e cantate da don Maurizio CALDARARO

Le icone.
La Signora Giusy CRISTOFOLINI (www.giusicris.altervista.org) ha scritto e realizzato le Icone della Via Crucis

Il montaggio.
Il montaggio è stato realizzato dal fotografo Nando DI MASI dello studio Nando Di MASI FOTOGRAFO (www.nandodimasi.it)

Dalla introduzione
Stiamo vivendo giorni immersi in un clima di paura a causa del contagio della terribile epidemia del coronavirus. Respiriamo intorno a noi, anche se non ci è consentito nemmeno farlo, un clima di angoscia, abbandono e solitudine. Il grido: ”Dio mio Dio mio perché mi hai abbandonato?”, se non a parole, trasuda da ogni nostro gesto e impregna i nostri pensieri quotidiani.
E, allora, aiutati dalla testimonianza e dalla meditazione di alcuni sacerdoti della Diocesi di Conversano-Monopoli, chiediamo al Signore che si faccia nostro compagno di viaggio, e come cireneo della nostra sofferenza, ci sorregga e ci porti per mano verso la speranza luminosa della gioia.
Più che una Via Crucis, quest’anno vivremo una “statio crucis”: staremo nelle nostre case, staremo tutti riuniti nella preghiera, staremo a contemplare gli istanti cruciali della vita del Signore e, come Maria, staremo con Gesù, attaccati a Lui, nostra vita, nostra forza, nostra speranza!

Link al video