Il Video del Papa – Intenzione di preghiera del mese di Novembre 2021 – Testo, Video e Infografica

157

Discepoli missionari

“Preghiamo affinché le persone che soffrono di depressione o di burn-out trovino da tutti un sostegno e una luce che le apra alla vita.”

L’esaurimento, la depressione e l’angoscia sono alcune delle malattie più comuni nel mondo di oggi. Spesso “la tristezza, l’apatia, la stanchezza spirituale finiscono per dominare la vita delle persone, che si vedono sopraffatte dal ritmo della vita attuale”. Cosa possiamo fare per aiutare quanti soffrono queste situazioni? Star loro vicino, accompagnarli e ricordare loro che “accanto all’imprescindibile accompagnamento psicologico, utile ed efficace, aiutano anche le parole di Gesù”. Guarda Il Video del Papa di questo mese, e se conosci qualcuno che sta vivendo una situazione del genere condividi con lui le parole di Papa Francesco.

Questo il testo della preghiera di Papa Francesco

Il sovraccarico di lavoro e lo stress fanno sì che molte persone sperimentino un esaurimento estremo, un esaurimento mentale, emotivo, affettivo e fisico.
La tristezza, l’apatia, la stanchezza spirituale finiscono per dominare la vita delle persone, che si vedono sopraffatte dal ritmo della vita attuale.
Cerchiamo di stare accanto a chi è esausto, a chi è disperato, senza speranza, spesso ascoltando semplicemente in silenzio, perché non possiamo andare a dire a una persona: “No, la vita non è così. Ascoltami, ti do io la ricetta”. Non c’è ricetta.
E poi non dimentichiamo che accanto all’imprescindibile accompagnamento psicologico, utile ed efficace, aiutano anche le parole di Gesù. Mi viene in mente e nel cuore la frase: “Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro”.
Preghiamo affinché le persone che soffrono di depressione o di burn-out trovino da tutti un sostegno e una luce che le apra alla vita.

GUARDA L’INFOGRAFICA

Link al video
Articolo precedentedon Francesco Pedrazzi – Commento al Vangelo del 4 Novembre 2021
Articolo successivop. Ermes Ronchi – Commento al Vangelo di domenica 7 Novembre 2021