iBreviary – Primo aggiornamento software

54

E’ on line il primo upgrade di iBreviary, con il Messale quotidiano ed un spazio con le più belle preghiere.

Dal “CorrieredellaSera.it” un articolo sull’iBreviary:

La preghiera e l’iPhone. Stabilire un legame sembrerebbe impossibile. Se non fosse per don Paolo Padrini, un sacerdote della diocesi di Tortona appassionato di tecnologia. Sua la paternità di iBreviary, un’applicazione da 800 Kb che, tramite la connessione dell’iPhone o iPod Touch, scarica le preghiere del giorno salvandole nel dispositivo e rendendole disponibili agli utenti. Grazie all’idea di don Paolo il libro di preghiera quotidiana codificato nei secoli dalla Chiesa cattolica riceve ora una nuova vita sul touchscreen. «Credo che con l’arrivo dell’iPhone la comunicazione abbia voltato pagina e mi è sembrato interessante usare questa piattaforma per partire con il mio progetto» ha raccontato padre Pedrini.


Articolo precedenteIntroduzione alla letteratura aprocrica dell’Antico Testamento: Il libro dei Giubilei – Terzo incontro
Articolo successivoWALL•E. Un film di animazione alla ricerca della verità sull’uomo