Giovanni Paolo II, la storia di Karol Wojtyla

233

Titolo originale: Giovanni Paolo II, la storia di Karol Wojtyla
Regia: Luigi Bizzarri
In collaborazione con: Nicola Vicenti
Consulente storico: Alberto Melloni
Genere: Documentario Anno: Italia, 2007 Fonte: Rai – Cinema Tre

Link al video:
http://www.rai.tv/mppopupvideo/0,1067624,lagrandestoria%255E%255E14461,00.html


Trama

Giovanni Paolo II, la storia di Karol Wojtyla
è il film-documento che Rai Tre propone in occasione del terzo
anniversario della morte del papa polacco. Il  filmato, realizzato da Luigi Bizzarri per
il ciclo dedicato alla Grande storia dei papi del Novecento, racconta
in particolare la parte meno conosciuta del 263esimo successore
dell’apostolo Pietro, nato nel piccolo villaggio di Wadowice, a soli 30
chilometri da Auschwitz ed eletto sommo pontefice nell’ottobre 1978,
con un lunghissimo pontificato che durò più di 25 anni.

Il
film-documento racconta come il futuro Papa abbia sperimentato prima il
terrore e l’aberrazione dell’occupazione nazista, poi la dittatura del
Regime comunista. Numerosi filmati mai visti prima documentano un Karol Wojtyla inedito già a partire dagli anni ’50: insegnante all’università Jagellonica, ricevuto dal Presidente Leone, elevato cardinale ecc. 

Immagini
inedite dei numerosi viaggi, già allora prima di diventare papa, in 
giro per il mondo: 31 volte in Italia, 52 in Europa, 2 nelle Americhe,
1 in Terra Santa,  una in Asia, una in Oceania. Inoltre vengono
proposte al pubblico due sue interviste inedite di quegli anni.

Significative e spesso inedite le testimonianze: il segretario Stanislao Dziwisz, che rivela tra l’altro lo spionaggio continuo a cui erano sottoposti, l’amico ebreo Jerzy Kluger
che ricorda gli anni dell’infanzia, i giovani del suo gruppo di
preghiera, gli agenti della polizia segreta polacca che confessano
pedinamenti e intercettazioni, i giornalisti e i registi della TV di
Stato che, su indicazione del Governo, “curavano” i servizi sul Karol Wojtyla

In
conclusione più la vicenda di un Papa calato negli avvenimenti del suo
tempo e raccontato nel solco dei pontefici del Novecento, piuttosto che
l’icona patinata, ormai praticatissima, d’un successore di Pietro
“illustrato” per gesti simpatici e originali e giudicato più per la
quantità dei numeri, dei record che per la storia vera, dolorosa e
gloriosa, del suo apostolato.

 

Fonte:
Rai – Cinema Tre