don Francesco Cosentino – La Messa nell’era del Covid

12

Perché le norme di distanziamento sociale hanno un impatto sull’atto liturgico; perché non si profana il Corpo di Cristo ricevendolo sulla mano; perché cibarsi dell’Eucaristia non rende esenti dal contagio se non si è responsabili e prudenti.

Fabio Colagrande per Radio Vaticana mi ha rivolto un’intervista sulla ripresa delle Celebrazioni Eucaristiche nel tempo del covid.

Link al video

Articolo precedentePaolo Curtaz – Commento al Vangelo del 10 Giugno 2020
Articolo successivoGesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 10 Giugno 2020