Discernimento: Cos’è? Come si fa? Perché? (Parte I)

31

Il discernimento non è scegliere che abito mettere, ma scegliere chi essere… E per chi dare la vita.

Discernere non è una maestria, nessuno diventa così bravo nel discernimento da non dover più imparare a discernere. Discernere è un’arte, è un lavoro artigiano che si fa al presente, che ci introduce al presente e che ha una finalità ben precisa che questa conferenza cerca di mettere in luce.

Libro di riferimento

Link al video
Articolo precedentep. Enzo Fortunato – Commento al Vangelo del 9 Ottobre 2020
Articolo successivoProposte per la “Preghiera dei Fedeli” di domenica 11 Ottobre 2020