Il digiuno di Papa Francesco

82

Settembre 2013: il mondo è sull’orlo di una crisi internazionale che potrebbe portare a un conflitto di proporzioni storiche. Stati Uniti e Russia muovono le loro navi nel Mediterraneo: i primi si preparano ad attaccare il presidente siriano Assad, accusato di usare armi chimiche contro i ribelli, mentre gli altri lo vogliono difendere.

In quella difficile situazione, papa Francesco, in carica da cinque mesi, invita i fedeli, i fratelli delle altre religioni e tutti gli uomini di buona volontà a un giorno di digiuno e di preghiera – il 7 settembre 2013 – in favore della pace.

Un appello che il professor Alberto Melloni ricorda con Michela Ponzani a “Il Tempo e la Storia”, il programma di Rai Cultura in onda lunedì 19 settembre alle 13.15 su Rai3 e alle 20.45 su Rai Storia.

L’invocazione del pontefice riscuote un’adesione incredibile e risuona come un monito che contribuisce, nei giorni successivi, a distendere il clima. Le potenze internazionali alla fine trovano un accordo. La guerra è scongiurata.

Fonte: Rai Storia

Articolo precedenteCommento al Vangelo del 9 ottobre 2016 – don Claudio Doglio
Articolo successivoMeditazione sulle Beatitudini di don Cristiano Mauri